La Fondazione

Ente Gestore

FONDAZIONE ANDREA MANDELLI E ANTONIO RODARI

La Fondazione Andrea Mandelli e Antonio Rodari nasce nel 1991, prima come cooperativa di genitori, poi come associazione riconosciuta a livello regionale, che, nel 2005, si trasforma in Fondazione senza fini di lucro, con personalità giuridica e riconoscimento regionale.

Lo sviluppo della scuola, che iniziò come Andrea Mandelli con le “elementari”, proseguì con l’avvio della “scuola media”, si completò con la “scuola materna” attraverso la fusione con l’Associazione intitolata ad Antonio Rodari, ha suggerito di assumere la forma giuridica della fondazione per assicurare stabilità nel tempo alla conduzione educativa e gestionale, e per finalizzare a tale scopo tutte le risorse economiche.

La Fondazione ha sede legale in Milano, Via G.C. Abba, 22.

GOVERNANCE DELLA FONDAZIONE

Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Andrea Mandelli e Antonio Rodari è così composto:

Presidente e Rappresentante Legale:
Alberto Busnelli
Vicepresidente: Gabriele Gatti

Consiglieri
: Carlo Masseroli, Andrea Negri, Maurizio Pazzaglia, Fabrizio Piccarolo, Claudio Tosi, Mario Donato Porcelli, Stefano Bombelli.

Segretario del Consiglio di Amministrazione: Maurizio Vittuoni

Revisori dei conti: Corrado Colombo, Luigi Lepore, Filippo Purghè

Direzioni didattiche

Rettore: Maria Grazia Fertoli

Direttrice Scuola dell’Infanzia Paritaria Antonio Rodari: Cinzia Sbravati
Direttrice Scuola Primaria Parificata Paritaria Andrea Mandelli: Santa Bianchi
Preside Scuola Secondaria di Primo Grado Paritaria: Stefano Molla

FINALITÀ E AMBITO DI APPARTENENZA DELLA FONDAZIONE

La Fondazione Andrea Mandelli e Antonio Rodari, nel fornire un servizio pubblico, in continuità con l’azione educativa della famiglia, favorisce l’approfondimento dei valori ricevuti, stimola la loro verifica critica e apre all’orizzonte ampio della realtà, nella convinzione che l’educazione avviene nel rapporto con una esperienza umana che si serve dell’istruzione come strumento.

La fondazione aderisce alla Compagnia delle Opere – Opere Educative.

PERCHE’ “ANDREA MANDELLI”

La “scuola elementare” è stata intitolata ad Andrea Mandelli, un giovane morto di tumore osseo a 19 anni.

 

Andrea, quarto di sette fratelli, nato a Lucca il 3 febbraio del 1971, viveva con la famiglia a Brugherio. Studente liceale dell’istituto Sacro Cuore di Milano, ha seguito con entusiasmo e dedizione il movimento ecclesiale di Comunione e Liberazione. Scopertosi ammalato di un tumore osseo nel 1988, ha vissuto con serenità e abbandono tutto il doloroso cammino della malattia, fino alla morte avvenuta il 29 novembre 1990, vigilia del suo giorno onomastico. Ha testimoniato alla famiglia ed ai numerosissimi amici la propria fede sicura in Gesù Cristo, affrontando il compimento prematuro della sua vita terrena come realizzazione della sua vocazione.

PERCHE’ “ANTONIO RODARI”

La Scuola Materna è intitolata ad Antonio Rodari, radiologo milanese dell’Istituto dei Tumori, e medico del quartiere di Dergano a Milano, dove sorge la scuola. A 40 anni, sposato e con tre figli piccoli, scopre di avere un tumore al rene. Un grosso intervento chirurgico gli garantisce “dieci anni di vita quasi normale” (morirà nel 1990), testimoniata da lettere, appunti e un abbozzo di libro ora raccolti in un volume che racconta di una reale esperienza di vittoria sulla fragilità della vita e sulla morte:

 

La camomilla ha sconfitto il male
una testimonianza
Collana:I libri dello spirito cristiano
BUR, Milano.