Scuola Secondaria di primo Grado- Ai campionati studenteschi regionali di Ultimate Frisbee

14 Marzo. Giovedì. Si va. Si va ai campionati studenteschi regionali di Ultimate frisbee. Si va come sempre con la voglia di vincere o comunque di classificarsi bene.
Io in particolare vado molto curioso di vedere come giocano le altre squadre di Milano e dintorni.
Si va divisi in due categorie: i ragazzi (prima media) e i cadetti (seconda/terza media).
Quel giorno si giocava per la Mandelli, per la nostra scuola.
Ma vediamo al dunque: noi cadetti ce la siamo giocata bene, siamo arrivati terzi.
Certo avevamo una buona preparazione, ma le scuole che sono arrivate prima e seconda erano quelle di Cernusco sul naviglio e molti dei loro studenti giocano nei Donkey Divers, la squadra di ultimate proprio di Cernusco.
Per il resto le prime due partite che abbiamo affrontato le abbiamo stravinte almeno con uno scarto di 8 punti, da dire però che quelle scuole non erano molto preparate anche solo sulle regole…
Poi abbiamo giocato contro quelli di Cernusco e abbiamo perso. Così abbiamo fatto la semifinale sempre con loro, persa anche quella. L’ultima è stata la finale – terzo/quarto posto. Vinta ma è stata piuttosto combattuta. Mi è sembrata come le partite di football dei film Americani: si parte male, poi scatta qualcosa, si rimonta e si vince.
Più o meno è quello che ci è successo. Partiamo e nel giro di due minuti siamo sotto di 2. Pareggiamo. Poi si va avanti un punto a testa fino ad arrivare agli 8 pari. Da qui finalmente ci scatta quel qualcosa che ci fa arrivare al time is over 11 a 9. L’ultima meta è nostra. Siamo terzi.
I ragazzi di prima invece non hanno trovato nessun ostacolo e, dato che erano piuttosto  bravi, sono arrivati primi.
Potevamo dare di più? Chi lo sa…
Sta di fatto che alla fine eravamo tutti felici e contenti ma soprattutto soddisfatti della bella giornata, tutti uniti dallo spirito di questo bellissimo sport.

Riccardo Maleci 3^C