Scuola Secondaria di primo Grado- “S’ha da fare” in punta di piedi a Casa Manzoni

Alcuni dei  nostri ragazzi di Terza Media si sono coinvolti in una  bellissima “maratona” di lettura de “I promessi Sposi” insieme  a studenti di  altre Scuole Milanesi e dell’Università Cattolica di Milano, sabato 18 novembre  a Casa Manzoni. E’  stata un’ interessante occasione per  loro  di accostarsi al capolavoro di Alessandro Manzoni, cominciando ad apprezzarne la bellezza e la profondità, nella prospettiva di uno studio più ricco e specifico  negli anni delle scuole superiori. Per noi che li abbiamo ascoltati è stata  la piacevole opportunità di sentire riecheggiare parole conosciute e capaci ogni volta di stupirci e suggerirci una comprensione maggiore delle vicende della vita.

 

 

“S’ha da fare” ….e noi abbiamo fatto !

 

Un paio di mesi fa  la professoressa Fertoli ha proposto alle classi terze la lettura di alcuni brani tratti da “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni ….Manzoni? Chi e’? Forse solo sentito nominare! Nonostante non si sapesse praticamente nulla del testo e dell’autore, una ventina di ragazzi e ragazze delle tre terze ha aderito alla proposta. A noi sono toccati i primi due capitoli, quindi l’inizio della storia e la presentazione di alcuni personaggi principali: l’impacciato Don Abbondio, i bravi, il vivace Renzo, la sua bella Lucia, Perpetua. Dovevamo quindi far capire bene agli spettatori in cosa consistesse la vicenda e come fossero belle le parole del testo.  La professoressa Fertoli ha guidato la preparazione, dividendo i capitoli in parti, assegnandole e aiutandoci a leggerle con espressività, “interpretandole”, una volta è venuto a darci delle dritte anche il regista Stefano Braschi. Non è stato semplice leggere quei brani con dei periodi tanto lunghi e scritti in un italiano un po’diverso da quello che usiamo oggi. Ognuno di noi si è messo in gioco impegnandosi nella lettura e immedesimandosi nel personaggio che gli era toccato e siamo riusciti ad essere protagonisti, il pomeriggio di sabato 18 novembre presso Casa Manzoni davanti a genitori ed amici, ad essere protagonisti di qualcosa di bello! Dopo di noi hanno letto alcuni ragazzi del Liceo Parini, dell’Università Cattolica e del Liceo Donatelli-Pascal.

Questa lettura, nonostante la nostra età , ci ha fatto incontrare e mettere a confronto con un grande scrittore: Alessandro Manzoni. Ne è valsa la pena!

Prosperi Maria Sofia, Pitrone Giulia, Gregorini Giuditta, Zagra Margherita