VADEMECUM DEI COMPORTAMENTI ANTI COVID PER ALUNNI E GENITORI

 

Clicca qui per scaricare il PROTOCOLLO DI SICUREZZA

I genitori/tutori degli alunni frequentati le scuole della Fondazione A. Mandelli e A. Rodari si premurano di adottare il seguente comportamento:

  • Nel caso in cui un alunno presenti un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o un sintomo compatibile con COVID-19, presso il proprio domicilio:
    • L’alunno deve restare a casa.
    • I genitori/tutori devono informare il Medico (Pediatra) curante.
    • I genitori/tutori devono comunicare alla scuola l’assenza dell’alunno per motivi di salute inviando una mail alla segreteria della scuola.
    • I genitori/tutori devono contattare il Medico (Pediatra) curante per la valutazione clinica (triage telefonico) del caso. Sarà il Medico curante a valutare l’eventuale prescrizione del test diagnostico e, in caso di sospetto COVID-19, richiedere tempestivamente il test diagnostico al dipartimento di prevenzione. Se il test sarà positivo verrà avviata da parte del Dipartimento di Prevenzione la procedura conseguente fino a guarigione clinica prima del rientro a scuola. Anche in caso di diagnosi di patologia diversa da COVID-19 (tampone negativo) l’alunno rimarrà a casa fino a guarigione clinica seguendo le indicazioni del Medico (Pediatra) curante che redigerà un’attestazione che l’alunno può rientrare a scuola perché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19

 

  • Nel caso in cui il genitore/tutore venisse chiamato da un operatore scolastico perché l’alunno, durante la permanenza a scuola, ha manifestato un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o un sintomo compatibile con COVID-19:
    • Il genitore/tutore o persona da lui incaricata si recherà nel più breve tempo possibile a scuola per riportare a casa l’alunno
    • I genitori/tutori devono contattare il Medico (Pediatra) curante e seguire la medesima procedura indicata nel caso precedente

 

  • Qualora in una classe si verificassero casi di infezione da COVID-19 il referente scolastico deve fornire al Dipartimento di prevenzione l’elenco dei compagni di classe nonché degli insegnanti dell’alunno che sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi e che i contatti stretti individuati dal Dipartimento di Prevenzione, saranno posti in quarantena per 14 giorni dalla data dell’ultimo contatto con il caso confermato. Si sottolinea che sarà il Dipartimento di Prevenzione a decidere la strategia più adatta circa eventuali screening al personale scolastico e agli alunni.

 

  • In caso di assenza di un alunno per qualsiasi ragione, la mattina stessa i genitori/tutori avviseranno la scuola con una email alla segreteria indicandone il motivo. Questo permetterà il monitoraggio dei casi e quindi una più rapida individuazione dell’insorgere di improvvisi incrementi di malattia tra gli alunni.

 

  • L’accesso all’interno della scuola da parte dei genitori/tutori è possibile solo mediante appuntamento e per ragioni di colloquio con docenti/preside o per ragioni amministrative. Ogni accesso viene registrato in apposito registro presenze ed è consentito con le consuete precauzioni:
    • non avere temperatura corporea superiore a 37,5 °C o presentare sintomatologia influenzale
    • non essere in quarantena, non aver avuto contatti con persone affette da Covid-19 negli ultimi 14 giorni, non provenire da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS
    • indossare mascherina chirurgica e utilizzare il gel sanificante per le mani

 

  • Gli accompagnamenti e prese degli alunni da parte dei genitori/tutori o persone delegate si limitano alla soglia o ai cortili delle scuole secondo le indicazioni opportunamente specificate. Nel caso di inderogabili necessità di accesso all’interno delle classi da parte dei genitori/tutori/delegati (es: inserimenti dei primini alla scuola dell’infanzia) l’interessato osserverà le regole standard anti-contagio soffermandosi all’interno solo per lo stretto tempo indispensabile.

 

  • I genitori/tutori di alunni con “fragilità”, ovvero con patologie croniche che possano esporli a maggiori rischi nel contagio COVID-19, sono tenuti a concordare con il proprio Medico (Pediatra) curante eventuali sorveglianze e procedure particolari da applicare in accordo con il referente scolastico per COVID-19.

CONTATTI

Numero di telefono unico: 02 03005380

Sede legale: via C. Abba 22 Milano
fondazione@mandellirodari.org

Amministrazione: Via Bonomi 1, Milano
amminiostrazione@mandellirodari.org

Scuola dell’Infanzia: Via C. Abba 22 Milano
segreteria.infanzia@mandellirodari.org

Scuola Primaria: Via L. Pavoni 10A Milano
segreteria.primaria@mandellirodari.org

Scuola Secondaria di primo grado: Via Bonomi 1, Milano
segreteria.secondaria@mandellirodari.org

PEC: fondazionemandellirodari@edupec.it

PER SCRIVERE ALLA FONDAZIONE