Aspettando di incontrare ancora Mary Poppins

In questi giorni così particolari, in cui anche i bambini più piccoli non possono frequentare la Scuola dell’Infanzia, vogliamo ricordare insieme il racconto speciale con cui abbiamo iniziato la nostra avventura nel nuovo anno: Mary Poppins.

Come in tutte le fiabe c’è il senso del Mistero e tocca le corde del cuore, comuni a tutti piccoli e grandi: il desiderio di voler bene, di conoscere e scoprire il senso delle cose e della realtà.

“Jane e Michael erano seduti con le braccia intorno alle ginocchia a guardare. Era tutto così sorprendente che non trovavano nulla da dire. Ma sapevano entrambi che qualcosa di strano e meraviglioso era successo al Numero Diciassette di Viale dei Ciliegi…” (Vento da Est. Cap. 1)

“…Mary Poppins percorse il vialetto del giardino ed aprì il cancello, all’angolo voltò a destra e poi a sinistra…a quel punto sentì che il suo Giorno Libero era cominciato…” (Giorno Libero Cap. 2)

Le porte di casa Banks si sono aperte e siamo entrati trasportati dal vento dell’Est.

Eccoci allora trasformati in Mr Banks, Mrs Banks, Jane, Michael, Mary Poppins e Bert pronti ad affrontare le mille avventure che il racconto di Pamela Travers ci propone.

Non vediamo l’ora di tonare a scuola per continuare le nostre avventure nel mondo di Mary Poppins!