Scuola dell’infanzia
Antonio Rodari

“La scuola dell’infanzia deve favorire un gioioso interessamento alla realtà: la scuola è un luogo dove il bambino può trovare risposta alla sua esigenza di conoscere ed entrare nella realtà, ovvero conoscere se stesso e ciò che lo circonda”

E. Rigotti

Scuola dell’infanzia
Antonio Rodari

“La scuola dell’infanzia deve favorire un gioioso interessamento alla realtà: la scuola è un luogo dove il bambino può trovare risposta alla sua esigenza di conoscere ed entrare nella realtà, ovvero conoscere se stesso e ciò che lo circonda”

E. Rigotti

EDUCARE PERSONE LIBERE

La Scuola dell’Infanzia Antonio Rodari vuole favorire nel bambino un gioioso interessamento alla realtà attraverso un metodo che rispetta le sue caratteristiche e categorialità: essere accompagnato e aiutato a conoscere.

I tratti essenziali del nostro modo di aiutare i bambini a crescere sono:

scuola-infanzia-rodari-rapporto-con-adulto
Teso a destare la naturale curiosità. Curiosità e stupore sono alla base dei passi di ogni conoscenza vera
Schermata 2021-04-21 alle 10.57.21
La modalità privilegiata con cui il bambino incontra la realtà, la scopre, la conosce
linguaggi-espressivi-scuola-infanzia-rodari
Ascoltare, domandare, raccontare e disegnare sono parte integrante dell’attività scolastica quotidiana
scuola-infanzia-rodari-vita-comunita
In cui si sperimentano i primi fondamenti ordinati della convivenza sociale

IL PERCORSO DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

Nella Scuola dell’Infanzia Antonio Rodari gli insegnanti accolgono, valorizzano ed estendono la curiosità, le esplorazioni, le intuizioni di ogni bambino, e creano occasioni di apprendimento per favorire l’organizzazione di ciò che va scoprendo, per favorire la sua  crescita personale in termini di identità e autonomia.

Lo sviluppo delle competenze di base è favorito da un percorso che nei tre anni propone diversi “campi d’esperienza”: oggetti, situazioni, immagini e linguaggi capaci di evocare, stimolare, accompagnare le competenze del bambino in modo globale e unitario.

Il sé e l’altro per imparare a

  • Giocare in modo costruttivo e creativo con gli altri
  • Sviluppare il senso dell’Identità personale
  • Avere consapevolezza della propria storia personale e familiare
  • Riflettere, confrontarsi, discutere con gli adulti e con gli altri bambini
  • Porre domande sui temi esistenziali e religiosi, sulle diversità culturali, su ciò che è bene o male, sulla giustizia
  • Orientarsi nel tempo e nello spazio

Il corpo e il movimento per imparare a

  • Vivere pienamente la propria corporeità
  • Riconoscere i segnali e i ritmi del proprio corpo
  • Imparare il movimento e sperimentare schemi posturali e motori
  • Controllare l’esecuzione del gesto

Linguaggi, creatività, espressione per imparare a

  • Comunicare, esprimere emozioni, raccontare
  • Inventare e raccontare storie
  • Sviluppare interesse per l’ascolto della musica e per la fruizione di opere d’arte e rappresentazioni
  • Scoprire i suoni e i primi alfabeti musicali

I discorsi e le parole per imparare a

  • Usare la lingua italiana, arricchire e precisare il lessico, fare ipotesi sui significati
  • Esprimere e comunicare agli altri emozioni, sentimenti, argomentazioni attraverso il linguaggio verbale
  • Sperimentare rime, filastrocche, drammatizzazioni, nuove parole, somiglianze e analogie tra i suoni e i significati
  • Ascoltare e comprende narrazioni, raccontare e inventare storie
  • Scoprire la presenza di lingue diverse
  • Avvicinarsi alla lingua scritta

La conoscenza del mondo per imparare a

  • Raggruppare e ordinare oggetti ed eseguire misurazioni
  • Collocare le azioni quotidiane nel tempo della giornata e della settimana
  • Osservare il corpo, gli organismi viventi e i loro ambienti, i fenomeni naturali, accorgendosi dei loro cambiamenti
  • Acquisire familiarità con il contare e l’operare con i numeri
  • Individuare le posizioni di oggetti e persone nello spazio

L’offerta formativa

scuola-infanzia-rodari-motoria
Proposta settimanale di momenti di psicomotricità e delle attività del Circuito Neuromotorio per i bambini del primo e secondo anno, che favoriscono la scoperta di sé e dell’altro
Progetto senza titolo (8)
Attività e laboratorio della creta proposti ai bambini di 5 anni per completare il percorso dell’educazione motoria e giungere alla coordinazione oculo manuale.
esperienza-musicale-scuola-infanzia-rodari
L’ascolto, la produzione di suoni e ritmi, il canto sono presenti costantemente nelle attività della scuola dell’infanzia.
IMG_20190927_102538_BURST001_COVER (1)
La narrazione di testi significativi guida il bambino a scoprire il senso delle cose e degli avvenimenti, e lo introduce all’educazione del cuore e della mente, grazie all’immedesimazione con i sentimenti, i pensieri e le riflessioni dei personaggi che incontra
inglese-infanzia-rodari
Proposta di attività e momenti in lingua inglese per tutte le classi. Il contatto con l’inglese parlato, cantato e vissuto avviene per i bambini nell’ambito delle attività della scuola e in forma di gioco, sempre all’interno del rapporto coinvolgente con l’insegnante specialista.
gita-infanzia-rodari
La scelta di luoghi adeguati ai bambini, ricchi di proposte istruttive, sono occasione per rafforzare le relazioni e ampliare le conoscenze. La Sacra rappresentazione di Natale e la Festa di fine anno rappresentano momenti importanti di coinvolgimento delle famiglie.

Orari

ACCOGLIENZA IN CLASSE
dalle ore 8:00 alle ore 9:15
MERENDA (frutta)
alle ore 9:30
GIOCO e ATTIVITÀ DIDATTICA
dalle ore 10:00 alle ore 11:15
CURA della PERSONA
dalle ore 11:15 alle ore 11:45
(servizi igienici)
PRANZO
ore 12:00
RICREAZIONE
dalle ore 12:30 alle ore 13:30
in giardino
Possibilià di USCITA
dalle ore 13:00 alle ore 13:15
Possibilià di USCITA
dalle ore 14:00 alle ore 14:15
RIPOSO POMERIDIANO
dalle ore 13:15 alle ore 15:00
(solo tre anni)
Possibilià di USCITA
dalle ore 14:00 alle ore 14:15
MERENDA
alle ore 15:00
USCITA
dalle ore 15:30 alle ore 16:00
Prolungamento dell’orario fino alle 17.00 (a pagamento) vincolato all'andamento della situazione sanitaria

GLI INSEGNANTI

cinzia-sbravati-coordinatrice-scuola-infanzia-rodari

Cinzia Sbravati

Coordinatrice Scuola dell'Infanzia

“… nel tener per mano l’allievo nell’esplorazione del giardino dell’essere, deve far si che egli badi alle cose, non alla mia mano.” (E. Rigotti).

La relazione che l’adulto nella scuola vive con il bambino è innanzitutto l’esperienza di un rapporto che lo introduca ad un modo di guardare e conoscere la realtà. L’insegnante è colui che lo aiuta dare il nome alle cose, a distinguere e a scoprire i nessi e i legami. Sono previsti due insegnanti per classe. Le insegnanti predispongono attività differenziate per età.

Nella scuola opera una specialista di lingua inglese che, in collaborazione con le insegnanti di classe, interviene nell’attività didattica e nella vita quotidiana. Il Collegio Docenti guidato dalla Direttrice è il luogo privilegiato in cui viene discussa e concordata ogni decisione che riguarda l’attività scolastica, i bambini, il rapporto con i genitori. Cura della scuola è la formazione permanente delle insegnanti.

monica-cattani-insegnante-scuola-infanzia-rodari

Monica Cattani

claudia-conti-insegnante-scuola-infanzia-rodari

Claudia Conti

simonetta-cuccato-insegnante-scuola-infanzia-rodari

Simonetta Cuccato

marta-faccioli-insegnante-scuola-infanzia-rodari

Marta Faccioli

laura-fraccacreta-insegnante-scuola-infanzia-rodari

Laura Fraccacreta

patrizia-gheno-insegnante-scuola-infanzia-rodari

Patrizia Gheno

silvia-moltini-insegnante-scuola-infanzia-rodari

Silvia Moltini

elena-pasquale-insegnante-scuola-infanzia-rodari

Elena Pasquale

serena-vianello-docente-scuola-primaria-mandelli

Serena Vianello

I COLLABORATORI DIDATTICI

La scuola dell’Infanzia si avvale della collaborazione di alcuni EDUCATORI specialisti forniti da enti esterni per le Assistenze Educative nei confronti di bambini con particolari bisogni o disabilità.

Sono presenti inoltre alcuni professionisti titolari di CONTRATTI ANNUALI DI COLLABORAZIONE DIDATTICA:

CONSULENZA E ACCOMPAGNAMENTO PSICOLOGICO per Alunni e Genitori
Titolare Anno Scolastico 2020/2021: Luigi Ceriani

LE STRUTTURE E I SERVIZI

L’immobile che ospita la Scuola dell’Infanzia A. Rodari è una graziosa struttura situata nel cuore del quartiere milanese di Dergano in via G. C. Abba 22, dotata di un ampio giardino piantumato ed attrezzato con strutture-gioco fisse.

Disposto su due piani, è un edificio storico (già scuola materna sin dal 1901) di proprietà della Fondazione Mandelli Rodari che occupa una superficie totale di circa 850 MQ.

All’interno della struttura sono disponibili ampi spazi dedicati ai gruppi classe (bolle).

Ogni gruppo classe accede, turnandosi, all’area bagni e al salone per l’attività motoria.

E’ presente un’ampia cucina per la preparazione dei pasti.

Ogni aula ha a disposizione una zona giardino riservata.

SERVIZI AGGIUNTIVI A PAGAMENTO:

  • Prolungamento fino alle ore 17.00 (vincolato all’andamento della situazione sanitaria)
  • Attività estiva nelle prime due settimane di luglio (vincolata all’andamento della situazione sanitaria)
  • Corsi di musica in collaborazione con Accademia Ambrosiana

LE CLASSI

I bambini sono suddivisi in quattro sezioni dove sono presenti due gruppi di età (es. 3-5 anni).

La presenza di due insegnanti a tempo pieno per classe favorisce l’attenzione e la cura delle diverse età, permettendo di adeguare ogni proposta alle reali esigenze dei bambini.

Nelle classi sono allestiti diversi “angoli gioco” dedicati alle varie attività:

  • GIOCO SIMBOLICO
  • COSTRUZIONI
  • LETTURA
  • ATTIVITA’ ESPRESSIVE
  • GIOCHI DA TAVOLO

Segreteria

La segreteria è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 11,30.
RECAPITI:

Dove siamo

La Scuola dell’Infanzia “Antonio Rodari” è situata nella zona Nord di Milano in Via Cesare Abba, 22.

E’ raggiungibile con le linee:

  • 41-46-52-70 – fermata Imbonati-Monte San Genesio
  • 82 – fermata P.zza Dergano
  • MM£ (gialla) – fermata Dergano